Anthora Tour Operator
 

Temi di viaggio > > Terre Atzeche. Trekking dei vulcani (Messico)



  1. Info generali
  2. Giorno per giorno
  3. Prezzi e condizioni
  4. Partenze

 

 

 

 

 

 

 




Terre Atzeche. Trekking dei vulcani (Messico)

Difficoltà (vedi)
4-5. E' richiesto buon allenamento, in relazione alle quote e alla continuità del trekking

Durata
14 giorni - 12 notti

Temi del viaggio
Trekking
Natura e ...
Culture e civiltà


Periodo consigliato
Da novembre ad aprile

Fatti salienti
I molteplici e contrastanti aspetti del territorio messicano ne fanno un luogo assolutamente da visitare e conoscere.
Dalle zone più aride e impervie della regione Mixteca alle foreste impenetrabili, ai maestosi vulcani che hanno a volte segnato drammaticamente la vita delle popolazioni.
Altri aspetti come quello storico e quello culturale non sono da meno: in Messico si svilupparono le grandi civiltà dei Maya e degli Aztechi che ancora oggi stupiscono per la bellezza dei loro edifici e della loro arte.
I due vulcani colossi dell`altipiano Messicano: il Popocatepetl, vulcano tutt’ora attivo e la sua promessa sposa Ixtaccihuatl ("donna addormentata) le cui cime superano i 5000m

Giorno per giorno

Giorno 1: Italia - Città del Messico

Partenza dall'Italia con volo intercontinentale, arrivo in Messico. Trasferimento a Cholula e sistemazione in hotel e briefing del viaggio. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Giorno 2: Piramidi Azteche

Visita al centro della città più grande e piena di contrasti del mondo. La cattedrale, la Alameda, le Belle Arti. Partenza per la zona arqueologica di Teotihuacan. Dalla Piramide della Luna scende verso sud il cosiddetto Viale dei Morti che attraversa il Conjunto del Sol (con la Piramide  del Sole) e arriva alla Ciudadela, dove c'era il tempio di Quetzalcoatl, il complesso cerimoniale dell'antica Teotihuacan (città dove nascono gli dei). Visita al sitio archeologico. Transfer a Cholula. Alloggio in hotel 4*

Giorno 3: Popocatepetl, la montagna che fuma

Grande giornata dedicata al Vulcano attivo Popocatepetl. Con un 4x4 si percorrono i 25 km per raggiungere la valle che separa i due vulcani Popocatepetl (5400m) e l`Ixtaccihuatl (5100m) Arrivati a Passo de Cortez  (3600m) inizia la facile ascensione per un sentiero di montagna con sabbia vulcanica chiara. In circa 2 ore si raggiunge un punto panoramico a 3900m da dove si possono ammirare tutti i vulcani del Messico: il Pico de Orizaba (5700m), il Cofre de Perote (4200m). la Sierra Negra (4600m), il Malinche (4400m) e il Popocatepetl in attività. Da qui si ridiscende al 4x4. Rientro in hotel a Cholula, cena libera.

Giorno 4: Tehuacan - S.Juan Raya

Si parte presto per un transfer (1h30’) a Tehuacan (1600m). Da qui iniziano due giorni di camminata nella regione desertica della cultura Mixteca.Il  primo giorno (16km) si percorrono valli brulle, dove il silenzio è a volte rotto dai campanelli delle greggi di capre e il paesaggio è caratterizzato da oltre tremila piane di cactus diverse. Si sale fino a 2000m, per godere del panorama sulla Sierra Madre Occidentale. Con il mezzo si raggiunge S.Juan Raya (1700m).Notte in tenda .Cena tipica del luogo.

Giorno 5: Deserto di cactus

S.Juan Raya, un piccolo villaggio della Sierra Mixteca, ospita la piu grande concentrazione di cactacee di svariate forme, dimensioni, fiori e frutti. È in questo scenario che si svolge la tappa odierna del trekking. Uno scenario desertico in cui si trovano le tracce lasciate dai dinosauri, quando qui c’erano le paludi. Transfer a Perote per il pernottamento all’hotel Covadonga. Cena libera.

Giorno 6: Cofre de Perote ( 4180m)

Salita al Cofre de Perote, da cui si possono ammirare tutti i vulcani circostanti e scorgere in lontananza la linea azzurra del Golfo del Messico. Antiche leggende legano questi colossi alla vita delle antiche civiltà locali. Si raggiunge quota 3800m con il 4x4 e da qui si procede in autonomia fino alla vetta, che si raggiunge in traversata. Si scende poi al paese di Tembladeras (3100m), punto di passaggio delle carovane spagnole.

Giorno 7: i boschi di nebbia (la foresta pluviale)

Qui le precipitazioni si creano dall’umidità che sale dal terreno. L’itinerario continua in discesca fino a 1700m (cca 19km), con una vegetazione via via più fitta e più dolce, con orchidee, bromelie, felci ed epifite. Con una serie di saliscendi si raggiunge Xico el Viejo, dove si incontra il mezzo pre raggiungere il lodge Selvazul a Jalcomulco. Cena e pernottamento.

Giorno 8: Sulle acque dell’Antiqua

Giornata di relax e sport acquatici, con la possibilità di fare rafting sulle acque dell’Antiqua, con un divertente e sicuro grado III per le gole della Mesa Olvera. Prima di cena, sauna Axteca con la cerimonia del Temaxcal, rituale e purificatore per il corpo e per la mente. Cena e pernottamento.

Giorno 9: Xopilapa-Cotlamani

Con il 4x4 si raggiunge il bordo del canyon da cui inizia l’escursione (14 km circa). Si scende lungo la valle del fiume Santa Maria, tra alberi di mango, carré e bananeti. Si sale poi la meseta di Cotlamani per visitare un antico cimitero Totonaco: i totnachi consideravano Cotlamani un luogo privilegiato per dare sepoltura ai propri defunti, che si preparavano al viaggio nell’aldilà. Si ritorna al fiume, dove è possibile fare il bagno, poi si raggiunge il mezzo di trasporto che condurrà al lodge nella giungla dove si pernotta. (Dislivelli +-200m per due volte).

Giorno 10: Cuetzalan. La storia

Transfer per visitare le piramidi di Cantona, che in Nahuatl significa Casa del Sole, la zona archeologica più grande nell’America pre-colombiana. Città fortificacata con caratteristiche architettoniche uniche nel suo genere: strade, aree religiose, giochi della pelota, zone residenziali, piazze chiuse in un’area di 12 km quadrati. Transfer a Cuetzalan, un pueblo bellissimo,dove si viene trasportati indietro nel temp a 500 anni fa. Pernottamento nel lodge indigeno Tatzelotzin gestito da una cooperativa di donne Totonacas.

Giorno 11: Cuetzalan. La gente

Mattinata libera per visitare il mercato dove ancora si attua il baratto, mentre i voladores fanno le loro evoluzioni sul piazzale pricipale. Gli indigeni Nahuatl  ei paesini circostanti scendono in paese a vendere i loro prodotti. Pranzo tipico indigeno a base di prodotti coltivati e cucinati nello stile originale Nahuati. Nel pomeriggio visita al sito archeologico di  Yohualichan. Pernottamento nel lodge indigeno.

Giorno 12: Cuetzalan. La natura

Appena fuori dal lodge si inizia a camminare su un sentiero immerso nella folta vegetazione di felci arborescenti e caffè della regione, eliconie e bromelie pendule di color rosso. Attraverso luoghi incontaminati, si raggiunge una una bellissima e rinfrescante cascata tropicale. Nel pomeriggio entriamo in uno dei meandri del sottosuolo carsico della zona, dove le grotte presentano archi altissimi con figure capricciose, stalattiti e stalagmiti. Pernottamento nel lodge indigeno.

Giorno 13: Cholula e rientro in Italia

Dopo colazione, trasferimento a Cholula. Tempo libero per visitare la cattedrale e il mercato. Nel primo pomeriggio trasferimento a Città del Messico e volo di rientro per l'Italia.

Giorno 14: rientro in Italia

Condizioni di partecipazione

Quota di partecipazione
Quota individuale: 1.600€ per gruppi da 6 a 15 persone
Supplemento sistemazione camera/tenda singola: 300€
Supplemento alta stagione: 100€

Altre spese obbligatorie

Diritti di iscrizione: 80€
Mance da regolarsi in loco: circa 80€

Sistemazione
La sistemazione è come segue: 2 notti in campeggio - 4 notti in hotel ***/**** - 5 notti in lodge
Pensione completa dal giorno 6 al giorno 12.
Mezza pensione i giorni 2, 3, 5 e 13
B&B gli altri giorni

Mezzi di trasporto
Minibus e 4x4

La quota comprende
Tutti i trasferimenti interni in pulmann privati o vetture, forniti di aria condizionata - Pernottamenti e pasti come indicato in programma - Sistemazione come indicata in programma - Accompagnatore parlante spagnolo/inglese - Guide locali - Visite ed escursioni come da programma - Ingressi a musei, monumenti e siti inclusi - Permessi e ingressi ai Parchi - Trasporto bagaglio con jeep al seguito durante il trekking - Assicurazione sanitaria e bagaglio (Vedi condizioni di polizza)

La quota non comprende
Biglietto aereo - Assicurazione facoltativa contro le penalità di annullamento (Vedi condizioni di polizza) - Sacco a pelo e materassino - Guide turistiche nei siti archeologici - Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato

Documenti, visti e avvertenze sanitarie

Passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Non è necessario il visto.

Profilassi e vaccinazioni: al momento della redazione della presente scheda tecnica non era richiesta nessuna profilassi. Si consiglia di consultare il sito del ministero degli affari esteri - Viaggiaresicuri e/o il centro della Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza per le info più aggiornate.
Le vaccinazioni antitetanica e antitifica sono sempre consigliate.

Validità/revisione prezzi
La quotazione del presente viaggio è valida fino al 31/12/2012
Adeguamento valutario, se necessario, potrà essere effettuato entro 20 giorni dalla partenza.

Equipaggiamento consigliato
Materassino e sacco a pelo di piuma - Zainetto da 25 litri - Medicine personali - Frontale con pile di riserva - Equipaggiamento in caso di pioggia - Scarponcini da trekking
Verrà fornita lista più dettagliata su richiesta.

Condizioni generali di vendita
Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Partenze


 
 
Ritorno Home Page

 


Sentieri di Anthora - P.IVA 02628150027
Condizioni generali Coperture assicurative Privacy & Cookie
.