Anthora Tour Operator
 

Temi di viaggio > > Islanda on the road: trekking tra fuoco e ghiaccio



  1. Info generali
  2. Giorno per giorno
  3. Prezzi e condizioni
  4. Partenze

 

 

 

 

 

 

 




Islanda on the road: trekking tra fuoco e ghiaccio

Ci sono pochi posti al mondo che offrono panorami così diversi: montagne dai colori incredibili, tagliate da fiumi che degradano più o meno rapidamente, con cascate di dimensioni imponenti. Un contrasto terra-acqua-fuoco, con corsi d'acqua di ogni dimensione, sorgenti termali, geyser che ritornano ogni volta puntuali, per lo stupore non solo del turista, ghiacciai che scivolano nel mare. Vulcani attivi e deserti di lava completano un paesaggio veramente sorprendente della "terra dei ghiacci", l'Islanda appunto.

Difficoltà (vedi)
Livello 3 su 5
I percorsi non sono impegnativi come dislivelli, ma la continuità giorno dopo giorno richiede allenamento e dormire spesso in tenda richiede buono spirito di adattamento.

Durata
15 giorni - 14 notti

Temi del viaggio
Trekking
Isole
Natura e ...


Periodo consigliato
Luglio-agosto.

Fatti salienti

Giorno per giorno

Giorno 1: volo Italia - Reykyavik
Arrivo all'aeroporto di Keflavik, ritiro dei mezzi in affitto - in funzione dell’ora di arrivo trasferimento nella South Central Iceland nella zona di Thórsmörk

Giorno 2: Thórsmörk, altopiano di Morinsheiði
Thórsmörk in lingua islandese, letteralmente Foresta di Thor è un crinale situato tra i ghiacciai Tindfjallajökull e Eyjafjallajökull. Thórsmörk è una località molto popolare tra gli escursionisti, dato che rappresenta il punto di partenza per molti percorsi di trekking.
La nostra escursione parte da Thórsmörk  e sale sull’ altopiano Morinsheiði per una vista panoramica sui due “giganti” il ghiacciaio di Myrdalsjökull e il ghiacciaio Eyjafjallajökull

Giorno 3: ghiacciaio Eyjafjallajökull
Spettacolare escursione al vulcano Eyjafjallajökull’ su uno dei più famosi ghiacciai della south area dell’Islanda che si è reso famoso recentemente in quanto nel 2010, dopo 187 anni ha avuto una nuova eruzione che ha causato una nube di ceneri che ha portato alla chiusura degli spazi aerei internazionali

Giorno 4: escursioni cascate Seljalandsfoss, Skogafoss e alla penisola di Dyrhólaey
Escursione alla Seljalandsfoss, tra le più note cascate dell'Islanda, rappresentata in moltissime fotografie dedicate all'Islanda.
Non molto distante la cascata di Skogafoss (la cascata d’oro) a destra del salto si inerpica una scalinata di circa 700 gradini che porta al culmine della cascata e a pochi passi dall'inizio del salto: vista mozzafiato garantita.
Al termine escursione al promontorio di Dyrhólaey che offre un panorama maestoso, con il ghiacciaio Mýrdalsjökull a nord, le colonne di basalto nero del Reynisdrangar sul mare e ad ovest tutta la costa in direzione di Selfoss. In estate molte pulcinelle di mare nidificano sulla scogliera.

Giorno 5: transfer nel Parco nazionale Skaftafell
Il Parco nazionale Skaftafell è situato tra Kirkjubæjarklaustur, tipicamente noto come Klaustur, e Höfn nella parte meridionale dell'Islanda. Nel parco si trova la valle Morsárdalur, il monte Kristínartindar ed il ghiacciaio Skaftafellsjökull; quest'ultimo costituisce una propaggine nel grande ghiacciaio Vatnajökull. Il panorama è molto simile a una veduta alpina, ma l'intera area è stata formata da diversi eventi di natura vulcanica (eruzioni vulcaniche del Öræfajökull e esplosioni dei ghiacciai Skeiðarájökull e Skaftafellsjökull) nel corso di migliaia di anni. Piccole eruzioni vulcaniche sotto il ghiacciaio possono dare origine a fiumi ghiacciati  che contribuiscono ad ingrossare il fiume Skeiðará in modo massiccio.

Giorno 6: Kristinartindar 1126m
Escursione che partendo dal livello del mare  porta alla cima del Kristinartindar 1126m, splendida vista sul ghiacciaio del Vatnajokull e sulla sua sterminata calotta glaciale, dalla cima il silenzio è rotto solo dai boati provocati delle enormi masse di ghiaccio che si staccano, provocati dal movimento costante del ghiacciaio

Giorno 7: lago  Jökulsárlón  e trasferimento alla north area
Durante il percorso escursione nella zona degli iceberg del lago Jökulsárlón, il più grande e più conosciuto lago di origine glaciale dell'Islanda. Situato a sud del ghiacciaio Vatnajökull, tra il Parco nazionale Skaftafell e la città di Höfn, apparve per la prima volta tra il 1934 e il 1935 e dal 1975 è cresciuto dai 7,9 km² agli attuali 18 km² di superficie, a causa dello scioglimento accelerato dei ghiacciai islandesi. Possiede una profondità massima di 260 m, il che lo rende il lago più profondo d'Islanda. Una delle sue caratteristiche più sorprendenti è la presenza di numerosi iceberg che derivano dalla lingua del ghiacciaio del Breiðamerkurjökull.
Al termine della visita trasferimento  al villaggio Reykjahlid  una piccolissima località sulle sponde del lago Myvatn.

Giorno 8: area geotermale nei dintorni delvillaggio di Reykjahlid
Giornata dedicata a diverse camminate tra fumarole e piccoli crateri fumanti delle zone geotermali di Krafla, Hvevarond e Namafjall . Krafla è una caldera di circa 10 km e con una fenditura lunga 90 km. Il suo picco più alto misura 818 m, ha eruttato 29 volte ed è profonda 2 km.
Krafla include uno dei due più famosi crateri Víti con un lago all'interno, l'altro si trova nell'Askja (Víti in islandese significa inferno). Krafla comprende anche l'area geotermale di Hverir, lungo la Hringvegur sul passo di Námaskarð del monte Námafjall, con vulcani di fango e fumarole attivi.

Giorno 9: : escursioni in barca per il “whale watching” l’avvistamento delle balene e dei Puffin i “pulcinella di mare”  al termine una breve escursione al bordo del vulcano  Hverfell
Húsavík è una piccola città che si trova nel comune islandese di Norðurþing, nella regione di Norðurland eystra, nell'estremo nord dell'Islanda, a circa 70 km stradali da Akureyri.
Collocata sulla baia Skjálfandi, che in islandese significa "baia dei tremori" a causa dei continui movimenti tellurici. La cittadina vive di pesca e turismo ed è conosciuta per la presenza nelle baie circostanti di balene. Nella zona si possono vedere diversi esemplari di passaggio di differenti specie di balena, dalle comuni balenottere rostrate e capodogli, alle megattere, fino alle rare balenottere azzurre, gli animali più grandi del mondo. Al termine breve transfer per l’escursione ad anello al bordo del cratere del vulcano Hverfell, che si trova nelle vicinanze del lago Myvatn. Questo vulcano, alto 430 metri, ha un cratere di 1 km di diametro

Giorno 10: grande attraversata “on the road”
La giornata inizia con la visita alla spettacolare cascata Godafoos e che continua con un lungo “viaggio on the road ” nell’interno dell’isola attraverso luoghi completamente disabitati, brevi soste per ammirare i grandi scenari che si presentano lungo il percorso, campo nei pressi del vulcano Hekla

Giorno 11: escursione alla vetta del vulcano Hekla,  alto 1491m
È il vulcano più noto d'Islanda; nel Medioevo era ritenuto la porta dell'inferno. Si trova al centro della frattura che da sud ovest a nord est segna l'Islanda ed è molto attivo

Giorno 12: giornata dedicata alla visita della famosissima zona dei geysir e della cascata Gulfoss
I geysir della zona con getti di acqua fredda che raggiungono i venti metri: hanno una frequenza di circa cinque/otto minuti  e producono salti dell'acqua che possono essere spettacolarmente due o tre consecutivi. Intorno al sito si trovano altre sorgenti di acqua calda, vari geysir, con torrenti caldi e depositi minerali che rendono la zona simile a quella di "un altro pianeta".

Giorno 13: giornata relax nella zona geotermica di Blue Lagoon e visita della città di Reykjavik
La Laguna Blu (Blaa lónið in lingua islandese) è un'area geotermale con una piscina termale che rappresenta una delle attrazioni turistiche più visitate dell'Islanda. Il centro benessere si trova sulla penisola Reykjanes nei pressi di Grindavík, a circa 39 km dalla capitale Reykjavík. La laguna è alimentata dalla produzione di acqua del vicino impianto geotermico di Svartsengi. La temperatura dell'acqua della piscina all'aperto è di circa 37-39 °C.

Giorno 14: Giornata cuscinetto
Giornata a disposizione per eventuali allungamenti del programma nei giorni precedenti. In alternativa, esplorazione di Reykjavik e dintorni. 

Giorno 15: rientro in Italia

 

NB: il programma potrebbe subire variazioni in funzione delle condizioni meteo e della viabilità. Anthora farà il possibile per mantenere l'insieme dell'esperienza di viaggio promessa

Condizioni di partecipazione

Quota di partecipazione
Quota individuale: per gruppi da 6 a 12 persone
Possibili viaggi individuali: a richiesta, minimo 4 persone.

Altre spese obbligatorie
Diritti di iscrizione: 50€

Sistemazione
Tenda e sistemazioni in scuole e alloggi spartani

Mezzi di trasporto
Mezzi fuoristrada a noleggio guidati dai partecipanti

La quota comprende
Biglietto aereo - Tutti i trasferimenti interni - Accompagnatore Anthora dall'Italia - Visite ed escursioni come da programma - Assicurazione sanitaria e bagaglio (Vedi condizioni di polizza)

La quota non comprende
Vitto e alloggio - Assicurazione facoltativa contro le penalità di annullamento (Vedi condizioni di polizza) - Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato E' prevista una cassa comune per le spese di vitto e alloggio e il carburante

Documenti, visti e avvertenze sanitarie

Passaporto o carta di identità valida per l'espatrio. L'Islanda, seppur non UE, fa parte dell'area Schengen.
Profilassi e vaccinazioni: al momento della redazione della presente scheda tecnica non era richiesta nessuna profilassi. Si consiglia di consultare il sito del ministero degli affari esteri – Viaggiaresicuri e/o il centro della Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza per le info più aggiornate.
Le vaccinazioni antitetanica e antitifica sono sempre consigliate.

Validità/revisione prezzi
Il prezzo è valido fino al 31 marzo 2014.

Equipaggiamento consigliato


Condizioni generali di vendita
Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Partenze


 
 
Ritorno Home Page

 


Sentieri di Anthora - P.IVA 02628150027
Condizioni generali Coperture assicurative Privacy & Cookie
.