Anthora Tour Operator
 

Temi di viaggio > > Trek delle Meraviglie



  1. Info generali
  2. Giorno per giorno
  3. Prezzi e condizioni
  4. Partenze

 

 

 

 

 

 

 




Trek delle Meraviglie

È un classicissimo giro ad anello intorno al Monte Bégo, montagna sacra degli antichi Liguri, posta al centro di una regione di notevole interesse paesaggistico e archeologico, sul lato francese delle Alpi Marittime, nel Parc National du Mercantour. Le valli che circondano l'imponente montagna sono state modellate da antichi ghiacciai, che hanno scavato un gran numero di conche, oggi occupate da suggestivi laghi alpini (la zona è nota anche come "Regione dei Cento Laghi"). Gli antichi ghiacciai sono inoltre responsabili delle innumerevoli superfici rocciose levigate, sulle quali uomini preistorici hanno inciso migliaia e migliaia di segni enigmatici (le notissime "Meraviglie").

Difficoltà (vedi)
Richiede un discreto allenamento

Durata
2 giorni - 1 notte

Temi del viaggio


Periodo consigliato
Da inizio luglio a inizio ottobre

Fatti salienti
La zona è nota anche come "Regione dei Cento Laghi"
Il monte Bego, attorno al quale si svolge l'itinerario, è la montagna sacra degli antichi Liguri
Le "Meraviglie" sono le migliaia e migliaia di segni enigmatici incisi dagli uomini preistorici
Accompagnati dalla guida Andrea Parodi

Itinerario

Prima tappa: Casterino - Refuge des Merveilles

Dal bivio sopra Castérino – Refuge de Fontanalbe – Baisse de Vallaurette – Refuge des Merveilles

Traversata bella e varia, poco faticosa, per boschi di larici e praterie. Con una breve deviazione si visita il pittoresco Lac Vert de Fontanalbe e ammirano le vicine incisioni rupestri.

Dislivello in salita: 800 m circa - Dislivello in discesa: 400 m circa - Tempo di percorrenza: 3.45-4.30 ore

Seconda tappa:Rientro a Casterino

Refuge des Merveilles – Baisse de Valmasque – Lac du Basto – Lac Noir – Bivio sopra Castérino

Si rimonta la selvaggia Vallée des Merveilles (Valle delle Meraviglie) famosa per le sue innumerevoli incisioni rupestri, poi si scende nell’aperta Valmasque, costeggiando tre laghi vasti e bellissimi che occupano grandi conche disposte a gradinata.

Dislivello in salita: 500 m circa - Dislivello in discesa: 900 m circa - Tempo di percorrenza: 4.15-5 ore

Condizioni di partecipazione

Quota di partecipazione
Quota individuale: gruppi minimo 6 persone
Possibili viaggi individuali a richiesta

Altre spese obbligatorie
Pranzi e bevande a carico dei partecipanti. In rifugio è possibile acquistare il pranzo al sacco
Si raccomanda l'scrizione al Club Alpino Italiano, per ragioni assicurative
Si ricorda che l'uso del sacco-lenzuolo in rifugio è obbligatorio

Sistemazione
Rifugio alpino: si raccomanda di portare il sacco-lenzuolo

Mezzi di trasporto
Auto proprie per raggiungere l'inizio del trekking

La quota comprende
Un pernottamento in rifugio alpino con cena e colazione - Accompagnamento di una guida - Organizzazione tecnica Sentieri di Anthora

La quota non comprende
I trasporti fino al luogo di inizio del trekking - Il sacco-lenzuolo per il pernottamento in rifugio - Assicurazione per il soccorso in montagna - Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato

Documenti, visti e avvertenze sanitarie

Si consiglia l'associazione al Club Alpino Italiano, per le tariffe privilegiate nei rifugi e per la copertura assicurativa in caso di intervento del Soccorso Alpino. Le vaccinazioni antitetanica e antitifica sono sempre consigliate.

Validità/revisione prezzi


Equipaggiamento consigliato


Condizioni generali di vendita
Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Partenze


 
 
Ritorno Home Page

 


Sentieri di Anthora - P.IVA 02628150027
Condizioni generali Coperture assicurative Privacy & Cookie
.